header-bg.jpg

Nutriamo insieme il futuro dell'Europa!

Il Copa e la Cogeca esprimono la voce unanime degli agricoltori e delle cooperative agricole dell'Unione europea. Unendo le nostre forze, assicuriamo un'agricoltura europea sostenibile, innovativa e competitiva, garantendo nel contempo l'approvvigionamento alimentare di 500 milioni di persone in tutta Europa. 

PER SAPERNE DI PIÙ 

GRUPPO DI LAVORO "ORTOFRUTTICOLI"

Congratulazioni a Luc Vanoirbeek (Boerenbond), che è stato rieletto presidente del gruppo di lavoro "Ortofrutticoli" in occasione della riunione del 30 settembre! Congratulazioni anche a Nazario Battelli (Cia Agricoltori Italiani) e ad Alessandro Dalpiaz (Alleanza Cooperative Italiane) per la loro elezione alla vicepresidenza! Le priorità per il futuro sono continuare a difendere una produzione sostenibile nell'UE e mantenere la competitività degli ortofrutticoli e delle organizzazioni di produttori.

04/10/2021

9

Punti salienti

Politica

L'agricoltura è uno dei settori più integrati a livello europeo ed è al centro di molte iniziative delle istituzioni europee. Il Copa e la Cogeca sono organizzati per rispondere alle sfide e alle domande poste dai decisori politici europei, permettendo agli agricoltori e alle cooperative europee di esprimere il loro punto di vista e le loro proposte sugli argomenti che riguardano direttamente gli agricoltori, in qualsiasi attività agricola siano impegnati. Nelle seguenti 12 categorie sono illustrate le nostre posizioni sulle questioni chiave che riguardano il futuro dell'agricoltura europea.

milioni di unità di bestiame

in Europa


milioni di agricoltori

in Europa


ettari in media per azienda agricola

in Europa

La nostra visione – We Farm 4 EU

Il prossimo decennio sarà fondamentale per l'agricoltura dell'UE. Ci attendono molte sfide. Saremo confrontati a dibattiti difficili relativi al rinnovo generazionale, al basso reddito agricolo, alla volatilità del mercato e al cambiamento climatico. In quanto agricoltori e cooperative europei conosciamo e siamo pronti ad affrontare tali difficili questioni e le sfide che ci attendono. Cerchiamo di fornire il tipo di agricoltura che i nostri cittadini si aspettano e chiedono: un'agricoltura che garantisca un'elevata sicurezza dell'approvvigionamento alimentare e alti standard di qualità, benessere, sostenibilità e protezione ambientale. Questo è il nostro impegno nei confronti dell'Europa! In cambio, chiediamo ai leader europei di definire il quadro politico che nutrirà il nostro futuro.  

Per saperne di più

ULTIME NOTIZIE

EU METHANE STRATEGY – The EP calls for a coherent framework and comprehensive impact assessment, while also asking for binding targets on methane emissions

Today, the European Parliament’s Plenary vote on the EU Methane Strategy took place. The strategy, which is of the upmost importance for the agricultural sector, calls for the reduction of methane emissions as part of the measures to combat climate change.

21.10.2021 #PRESS RELEASE

Sul voto in plenaria al Parlamento europeo in merito alla strategia "Dal produttore al consumatore"

Ieri il Parlamento europeo ha votato sulla propria relazione di iniziativa in merito alla strategia "Dal produttore al consumatore". Gli attori della catena alimentare riconoscono il segnale inviato con questo voto, ma deplorano il clima nel quale è stato espresso. Si è parlato di tutto, tranne che di soluzioni e strumenti concreti per affrontare gli angoli ciechi che questa strategia potrebbe creare.

20.10.2021 #DICHIARAZIONE CONGIUNTA

A Future For European Rural Women and Farmers

The 15th of October marks Rural Women’s Day, a day to celebrate those living and working in rural areas, to acknowledge their contribution to society and to raise awareness for the role they play in sustainable development.

15.10.2021 #OPINION PIECE

A leak, no scoop

The document leaked today by Politico is a presentation given and shared to all Copa-Cogeca members. We consider that there is nothing problematic within this document, for those who know EU public affairs, as it is part of a normal advocacy strategy that all interest groups can prepare at EU level, NGOs included. No scoop.

12.10.2021 #STATEMENT

STRATEGIA "DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE": È GIUNTO IL MOMENTO DI ASCOLTARE CIÒ CHE DICONO I DATI!

Gli attori della catena agroalimentare sono tutti concordi sui principi generali definiti all'interno della strategia "Dal produttore al consumatore" e sono consapevoli della necessità di apportare miglioramenti costanti e sostanziali per garantire un approccio più sostenibile ai nostri sistemi alimentari. Tuttavia, numerosi studi di recente pubblicazione sulla strategia "Dal produttore al consumatore" indicano che, se attuati come proposti, gli attuali obiettivi comporteranno oneri considerevoli per gli agricoltori dell'UE e la sostenibilità economica dell'intero settore agroalimentare europeo.

12.10.2021 #DICHIARAZIONE CONGIUNTA

Statement on the occasion of COP15

Convention on Biological Diversity – COP15, taking place in the following days in Kunming (China) aims at making great strides in preserving, conserving, and restoring biodiverse habitats across the world. Copa and Cogeca welcome the Convention’s ambitions and remind that it is essential that the aim of enhancing biodiversity is not only constituted by means of decreased management and abandonment of our landscapes, because on the contrary it can actually benefit from a greater sustainable management of our countryside.

11.10.2021 #STATEMENT

Reazione del Copa-Cogeca alla pubblicazione da parte di Euractiv delle prove del ritardo deliberato nella pubblicazione della relazione tecnica del CCR

In un articolo pubblicato ieri, Euractiv ha dimostrato che la tanto attesa relazione tecnica sulla strategia "Dal produttore al consumatore" era già pronta per essere pubblicata nel gennaio 2021. Ci rammarichiamo di questo ritardo, durante il quale l'unico studio in merito è stato quello statunitense. Questa relazione del CCR avrebbe anche potuto permettere al Parlamento europeo e al Consiglio di condurre delle discussioni preliminari sull'impatto degli obiettivi della strategia "Dal produttore al consumatore" e sulla biodiversità sulla base di dati concreti, anche considerando i limiti dello studio del CCR. La comunità agricola europea non è mai stata informata né consultata durante l'intero processo.

07.10.2021 #DICHIARAZIONE

COGECA BUSINESS FORUM – International agri-cooperatives on building resilient and sustainable global food supply chains

The Cogeca Presidency held its traditional Business Forum today, gathering representatives of international agri-food cooperatives to discuss the role of their cooperatives in building “Resilient and Sustainable Global Food Supply Chains”. Reflecting above all on the pass year, and assessing the situations and pressures created by the COVID-19 pandemic, agri-cooperative representatives focused on the future outlooks of economic, trade and regulatory developments that directly influence the competitiveness of agri-food cooperative enterprises across the world.

06.10.2021 #PRESS RELEASE

European forest owners and managers call for major clarifications on the new EU Forest Strategy

“The new EU Forest Strategy for 2030 needs clear objectives and feasible coherent actions” was the message of forest owners and managers to the EU policy makers from the European Forest Owners’ Conference. The conference, organised on 4 October 2021 in Vienna, brought together European and national forest owners’ organisations, state forest organisations and MEPs to discuss and exchange on the new EU Forest Strategy. During the conference CEPF, EUSTAFOR, Copa-Cogeca, ELO, USSE and FECOF presented a joint position on the new strategy which echoes the concerns raised in Vienna.

05.10.2021 #JOINT PRESS RELEASE

STRATEGIA PER IL METANO - Dopo il dibattito sulla strategia "Dal produttore al consumatore", il Parlamento europeo propone un nuovo obiettivo vincolante che graverà sul settore dell'allevamento

Ieri, la commissione ENVI del Parlamento europeo ha adottato la sua relazione sulla strategia della Commissione per ridurre le emissioni di metano. Mentre il Copa e la Cogeca sostengono molti degli emendamenti adottati, ci dispiace che ancora una volta il dibattito si sia concentrato su obiettivi e misure vincolanti come unica soluzione. Recenti studi sulla strategia "Dal produttore al consumatore" hanno chiaramente dimostrato che non sono previsti i mezzi e gli strumenti necessari per raggiungere gli obiettivi e non sono considerati i complessi compromessi che ne derivano. Aggiungendosi agli obiettivi esistenti, la proposta della commissione ENVI potrebbe danneggiare ulteriormente il settore dell'allevamento dell'UE e minacciare la sicurezza alimentare, creando inevitabilmente una rilocalizzazione del carbonio verso paesi terzi.

30.09.2021 #DICHIARAZIONE

UNFSS - Gli impegni lungimiranti devono riconoscere il ruolo centrale di agricoltori e produttori

Il vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari (UNFSS), iniziato oggi a New York, è un momento chiave nella definizione degli impegni dei paesi e delle parti interessate per il futuro dei nostri sistemi alimentari. La pandemia di COVID-19 ha limitato l'evento principale del Vertice a uno scambio online, ma la preparazione è durata mesi. Il Copa e la Cogeca, insieme ad altri rappresentanti degli agricoltori e dei produttori, hanno contribuito ai lavori preparatori, con l'obiettivo di far sentire la voce degli agricoltori e delle cooperative europee nei dibattiti chiave affinché sia riflessa nei risultati.

23.09.2021 #DICHIARAZIONE

Copa and Cogeca forecasts a historically low wine harvest for 2021/2022

After a year of challenging climatic conditions in southern Europe, the 2021/22 wine harvest is forecasted to be significantly lower and shorter compared to the previous marketing year. Wine production in the three major producing countries, Italy, France and Spain is estimated to range from around 117.3 million hectolitres (hl); an 18% drop from 2020/21. In addition to the spring frosts which decimated approximately 30% of the cultivations in France and northern Italy, hail, droughts and diseases have further accentuated the losses. Notwithstanding the variability and the uncertain climatic conditions, the quality of the grapes is considerably higher and bodes well for quality wines.

20.09.2021 #PRESS RELEASE

Quanti altri studi sull'impatto della strategia "Dal produttore al consumatore" sono necessari prima che un vero dibattito abbia inizio a Bruxelles?

All'inizio di questa settimana un nuovo studio sulle possibili conseguenze dell'attuazione della strategia "Dal produttore al consumatore" è stato pubblicato dall'Università di Kiel, in Germania . Un'altra relazione che conferma le gravi conseguenze che la strategia faro della Commissione potrebbe avere sulla nostra produzione alimentare, le nostre aziende agricole e la coesione delle nostre zone rurali. Confermando una relazione tecnica del CCR pubblicata molto discretamente a metà estate, anche questo nuovo studio mette in evidenza la massiccia rilocalizzazione del carbonio che potrebbe derivare dall'approccio orientato al risultato della strategia, portando gli autori a dire che: "La strategia 'Dal produttore al consumatore' non è efficace contro il cambiamento climatico!"

17.09.2021 #COMUNICATO

Sull'esito della votazione di COMAGRI e COMENVI sul progetto di relazione del Parlamento europeo sulla strategia "Dal produttore al consumatore"

Come previsto, oggi le commissioni AGRI ed ENVI hanno deciso di sostenere la propria relazione sulla strategia "Dal produttore al consumatore". Riconosciamo il lavoro dei relatori nel cercare di proporre emendamenti di compromesso equilibrati. Il testo finale contiene alcune proposte e progressi interessanti, in particolare per quanto riguarda l'innovazione, il sequestro del carbonio nei suoli agricoli, il commercio e il rafforzamento delle cooperative agricole.

10.09.2021 #DICHIARAZIONE

Sull'esito della votazione di COMAGRI e COMENVI sugli emendamenti del progetto di relazione del Parlamento europeo sulla strategia "Dal produttore al consumatore"

Nonostante un numero crescente di studi sull'impatto della strategia "Dal produttore al consumatore" e i ripetuti avvertimenti di numerose parti interessate , gli eurodeputati delle commissioni AGRI ed ENVI hanno deciso di aggiungere diversi nuovi requisiti alla proposta iniziale della Commissione. Così come il resto della strategia, queste nuove proposte (ad esempio sul futuro dei prodotti fitosanitari e su una tassa su alcuni prodotti alimentari) non sono state sottoposte a valutazioni preliminari.

09.09.2021 #DICHIARAZIONE

Il Parlamento europeo non deve rendere la strategia "Dal produttore al consumatore" insostenibile per il settore agroalimentare

Giovedì, le commissioni ENVI e AGRI del Parlamento europeo voteranno il progetto di relazione che presenta la loro reazione ufficiale alla strategia "Dal produttore al consumatore". Mentre i primi studi sull'impatto della strategia lanciata dalla Commissione nel 2020 mostrano tendenze estremamente preoccupanti, gli eurodeputati hanno intenzione di chiedere di aggiungere alla strategia della Commissione obiettivi che sarebbero semplicemente insostenibili per la comunità agricola dell'UE.

07.09.2021 #DICHIARAZIONE CONGIUNTA

Di fronte a una situazione sempre più insostenibile sul mercato dei fertilizzanti a base di urea e nitrato di ammonio (UAN), gli agricoltori chiedono alla Commissione di cestinare le misure antidumping

Il prezzo dei fertilizzanti, specialmente della soluzione azotata (UAN), è in costante aumento in tutti i paesi dell'UE. Questa situazione è dovuta all'aumento globale della domanda di fertilizzanti, dei prezzi del gas e del trasporto e a un'insufficiente concorrenza nel mercato interno dell'UE. Tuttavia, la causa principale della debole concorrenza sul mercato unico è il dazio antidumping sulle importazioni di UAN dai principali paesi produttori istituito dalla Commissione europea nel 2019.

06.09.2021 #COMUNICATO

Ci sono molte aspettative nei confronti della presidenza slovena in materia di agricoltura

Ora che sono finite le vacanze estive e che la raccolta è conclusa quasi in tutta Europa, è un buon momento per riflettere e prepararsi per il resto dell'anno. A giudicare dal programma della presidenza slovena presentato a luglio, possiamo certamente aspettarci almeno la stessa intensità di lavoro a cui abbiamo assistito finora quest'anno. In vista del prossimo Consiglio informale, che si terrà nella meravigliosa campagna Slovena, desidero condividere alcune riflessioni.

30.08.2021 #APERTA

La scomoda verità della Commissione: Il Centro comune di ricerca pubblica una relazione sull'impatto delle strategie per la biodiversità e "Dal produttore al consumatore" sul settore agricolo

Come si insabbia una relazione scomoda? La Commissione europea ce ne ha appena dato un saggio. Nel corso delle vacanze estive, il Centro comune di ricerca (CCR) ha pubblicato una relazione attesa da tempo sull'impatto di quattro obiettivi specifici proposti dalle strategie per la biodiversità e "Dal produttore al consumatore". Non accade spesso che una relazione venga redatta in modo così oculato per evitare di affermare ciò che dovrebbe: qualunque siano gli scenari presi in considerazione, queste strategie comporteranno una riduzione senza precedenti della capacità produttiva dell'UE e del reddito dei suoi agricoltori. La maggior parte della riduzione delle emissioni agricole ottenuta attraverso queste strategie sarà vanificata da una perdita di sostenibilità dovuta alla rilocalizzazione verso i paesi terzi, derivante da questa perdita di produzione!

09.08.2021 #COMUNICATO

Copa-Cogeca TV

Jean-François Bléchet - Produttore agricolo (Francia) - #DumpTheAntidumping

Gli agricoltori membri del Copa-Cogeca hanno lanciato l'hashtag #DumpTheAntidumping sui social media per chiedere alla Commissione europea di riaprire l'inchiesta; è l'unica soluzione per porre fine a queste tasse antidumping.

Cédric Benoist - Produttore agricolo (Francia) - #DumpTheAntidumping

Gli agricoltori membri del Copa-Cogeca hanno lanciato l'hashtag #DumpTheAntidumping sui social media per chiedere alla Commissione europea di riaprire l'inchiesta; è l'unica soluzione per porre fine a queste tasse antidumping.

Feedback sul pre-vertice UNFSS

Christiane Lambert, presidente del Copa, dà un feedback sul pre-vertice dell'UNFSS che ha avuto luogo dal 26 al 28 luglio.

BESTIAME - I 9 PARADOSSI DEL FARM TO FORK

La strategia Farm to Fork dell'UE è molto ambiziosa, ma il settore zootecnico europeo teme che non prenda realmente in considerazione le sue tradizioni agricole e gli enormi progressi già raggiunti. Gli allevatori europei sono attori impegnati del cambiamento per una maggiore sostenibilità, ma credono che l'approccio Farm to Fork sia basato su preconcetti errati. European Livestock Voice e il progetto italiano sulla carne sostenibile, Carni Sostenibili hanno identificato una serie di paradossi in una serie di brevi video.


milioni di agricoltori
e le loro famiglie rappresentati


cooperative agricole
rappresentate


membri


organizzazioni
partner